SCENARIO PER IL 2018: CRESCITA MODERATA CON BASSA INFLAZIONE Il rischio di una stagflazione rimane comunque sul tavolo, per Prime Partners
21/11/2017 In Primo Piano

Per il 2018, lo scenario principale vede una crescita moderata associata a un’inflazione sotto controllo. Ma, se quest’ultima dovesse sorprendere al rialzo, rimane il rischio che si concretizzi un periodo di stagflazione. In ogni caso, gli investitori sembrano oggi eccessivamente ottimisti sulle prospettive economiche e sugli investimenti, e dovrebbero essere pertanto cauti nell’assumersi eccessivi rischi. Ne è convinto François Savary, Chief investment officer e vice Ceo di Prime Partners intervenuto all’evento organizzato a Milano il 17 novembre da Ram Active Investments.

“A partire dal 2016 c’è stato un miglioramento nei dati del commercio mondiale”, spiega Savary, che prevede una stabilizzazione di questa metrica e osserva che “ne beneficeranno in particolare i Paesi emergenti”. Sul fronte dell’inflazione, invece, “è difficile capire perché non si sia ancora alzata. Il rischio che nel 2018 l’inflazione possa salire non è sufficientemente tenuto in considerazione dagli investitori”, prosegue Savary.

La crescita globale, in ogni caso, secondo l’esperto di Prime Partners dovrebbe stabilizzarsi, tanto che è molto improbabile un’ulteriore accelerazione. “Nelle nostre previsioni economiche, ipotizziamo diversi scenari. Quello centrale, prevede una crescita moderata con l’inflazione sotto controllo. Tuttavia, bilanciamo questo scenario con uno alternativo, che vede un periodo di stagflazione, dovuto a un aumento dell’inflazione associata a una crescita moderata”, spiega Savary.

Quanto alla Fed, Savary si aspetta un ulteriore rialzo dei tassi a dicembre, seguito da altri due interventi nel corso del 2018. L’effetto si farà sentire nel corso dei mesi successivi sulle prospettive della crescita, che non sarà più favorita dalle politiche monetarie. È difficile tuttavia che un sostegno alla crescita negli Stati Uniti arrivi dalle riforme strutturali, perché, sempre secondo Savary, l’amministrazione Trump molto difficilmente riuscirà a fare qualcosa di incisivo. Rimangono poi dei vincoli strutturali, come demografia, produttività e indebitamento, non favorevoli a una ripresa del ciclo economico.

Dato questo scenario, “gli investitori ci sembrano troppo ottimisti, dovrebbero aspettarsi maggiore volatilità”, spiega Savary. L’esperto spiega poi che i buoni fondamentali sono già scontati nei prezzi degli asset rischiosi, in particolare in quelli delle azioni. Ecco il perché del posizionamento strategicamente neutrale, ma tatticamente sottopesato indicato da Savary. “Preferiamo in ogni caso gli investimenti azionari nei Paesi emergenti, anche se i corsi sono cresciuti molto nel 2017, e in Europa. Inoltre, stiamo puntando sul Giappone e abbiamo sfruttato i recenti ritracciamenti per accumulare posizioni. In uno scenario di bassi tassi di interesse e un limitato potenziale di apprezzamento per le azioni, crediamo che gli investimenti alternativi dovrebbero essere sovrappesati, mantenendo un focus sulla diversificazione”, conclude Savary, che indica tra le strategie preferite quelle di tipo Global macro, Long/short equity, Merger arbitrage e quelle sulla volatilità.

© 2020 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
In primo piano Cerca nel titolo,nel testo o fra gli autori Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 193
gennaio
2020
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA

MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
N. 65
Ottobre
2019
MONDOINVESTOR
VERSIONE INGLESE


MondoInvestor is the quarterly publication entirely dedicated to alternative investments
Liquid Alternative
3rd Quarter 2019 Update

LIQUID ALTERNATIVE FUND

Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi liquid alternative ed è scaricabile sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Liquid Alternative 2 Rapporto 2019
LIQUID ALTERNATIVE 2 RAPPORTO 2019
Il dossier offre una fotografia del mercato dei fondi liquid alternative

ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2020 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153