GLI INVESTITORI SI TROVERANNO DI FRONTE A UN "TRILEMMA" Secondo Robeco, il 2021 sarà favorevole per gli strumenti finanziari rischiosi
19/11/2020 L'Esperto dice...
Il 2021 sarà un anno favorevole per gli strumenti finanziari rischiosi, con le azioni che dovrebbero generare rendimenti superiori alla media. Tuttavia, in uno scenario in cui un vaccino efficace contro il Covid19 non sia prontamente disponibile per gran parte della popolazione mondiale nel 2021, la partita si chiuderebbe e gli asset rischiosi registrerebbero performance negative. Nel suo outlook, Robeco prevede che nel prossimo anno gli investitori si troveranno di fronte a un "trilemma" che nasce dalla necessità di gestire tre problemi derivanti della crisi del Covid19: ripristino della salute pubblica, ritorno al normale funzionamento dell’economia e mantenimento delle libertà individuali. Nello scenario di base, un vaccino diventa disponibile nella prima metà del 2021. La combinazione di un vaccino tempestivo ed efficace con persistenti misure di stimolo fiscale e monetario favorisce la crescita del Pil, e soprattutto, un continuo miglioramento della crescita degli utili societari. I livelli degli utili per azione (Eps) si avvicinano a quelli osservati prima della pandemia, traducendosi in un’espansione economica del 20% circa, con il passaggio dalla recessione alla ripresa. Storicamente questa fase è caratterizzata dal tasso di crescita degli Eps più elevato di tutto il ciclo economico e da un aumento delle valutazioni. Tuttavia, alla luce delle attuali valutazioni, Robeco ritiene che i margini per un’ulteriore espansione dei multipli siano limitati, anche se i rendimenti azionari sembrano molto solidi.
Una ripresa degli utili societari comporterebbe poi una battuta d’arresto dei default sulle obbligazioni high yield. Con gli spread leggermente al di sopra della media di lungo periodo, c’è spazio per un’ulteriore restringimento degli stessi. Tuttavia, dal punto di vista del profilo di rischio/rendimento, le obbligazioni high yield appaiono meno appetibili delle azioni. Gli spread dei titoli corporate investment grade sono destinati a ridursi. Si prevede inoltre una rotazione dalle emissioni sovrane verso le obbligazioni corporate da parte degli investitori in cerca di rendimenti migliori ma non disposti a incrementare il proprio profilo di rischio complessivo. I rendimenti dei titoli di Stato continueranno a salire, soprattutto negli Stati Uniti. Con la Fed che si è data un obiettivo d’inflazione asimmetrico, che permette di compensare l’inflazione inferiore al target, non sono previsti interventi di rilievo quando le aspettative d’inflazione aumentano. Tuttavia, a fronte di una politica monetaria ancora molto accomodante e delle discussioni sul significato concreto di un inflation targeting asimmetrico, il potenziale aumento dei rendimenti è limitato. Inoltre, un eventuale rialzo si verificherebbe probabilmente sul tratto a lunga della curva dei rendimenti, in quanto i tassi a breve sono ancorati su livelli contenuti. Pertanto, la curva diventerà più ripida.
Il contesto favorevole per gli strumenti finanziari rischiosi giova anche al debito emergente in valuta locale. Le valute emergenti hanno ampi margini per recuperare le pesanti perdite subite contro il dollaro. Ma dal momento che Robeco prevede anche un apprezzamento dell’euro nei confronti del biglietto verde, i guadagni in euro sono meno pronunciati. Inoltre, con una politica monetaria meno accomodante rispetto ai mercati sviluppati, è meno probabile che i rendimenti rimangano bassi a lungo. 
Infine, il riequilibrio della domanda e dell’offerta di commodity iniziato un paio di mesi fa è destinato a continuare. La domanda di materie prime aumenta, trainata in particolare dalla Cina, spingendo in alto i prezzi. Nelle previsioni di Robeco, l’Opec+ dovrebbe espandere lentamente la produzione in linea con il ritorno della domanda, favorendo un discreto rialzo delle quotazioni petrolifere.
"Il 2020 sarà probabilmente uno degli anni più straordinari della storia dal punto di vista economico, in quanto Covid19 ha causato la più grave recessione dagli anni ’30 del secolo scorso", ha affermato Peter van der Welle, Strategist Multi Asset di Robeco. "Il mondo continuerà a fare affidamento su una stretta collaborazione tra Governi e Banche Centrali, un coordinamento continuo che finora ha attenuato gran parte dei danni economici. Non abbiamo ancora trovato un compromesso accettabile tra salute pubblica, economia e libertà individuali. Sono proprio questo compromesso e la sua risoluzione che plasmeranno la situazione economica, di mercato e sociale nel 2021". Per Jeroen Blokland, Head Multi Asset della casa di gestione olandese, molto dipende dalla tempestività e dall’efficacia di un vaccino, e dalla misura in cui faremo ritorno a una sorta di "nuova normalità". "Siamo tuttavia piuttosto ottimisti e nel nostro scenario di base prevediamo un’attenuazione del trilemma politico tra salute pubblica, sostegno all’attività economica e libertà individuali", ha sottolineato Blokland, che poi ha concluso: "Di conseguenza, la volatilità macroeconomica e di mercato si ridurrà notevolmente con il concretizzarsi di questa "nuova normalità". Tale contesto depone tipicamente a favore dei mercati finanziari, il che ci rende abbastanza ottimisti per il 2021".
© 2020 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
L'esperto dice Cerca nel titolo,nel testo o fra gli autori Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 197
maggio
2020
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA

MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
N. 66
Gennaio
2020
MONDOINVESTOR
VERSIONE INGLESE


MondoInvestor is the quarterly publication entirely dedicated to alternative investments
Liquid Alternative
4th Quarter 2019 Update

LIQUID ALTERNATIVE FUND

Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi liquid alternative ed è scaricabile sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Dossier Fondi Emerging Markets
EMERGING MARKETS 1 RAPPORTO 2020
Il dossier offre una fotografia del mercato dei fondi Emerging Markets

ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2020 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153