FININT INVESTMENTS: SUPERATI I 4 MILIARDI DI MASSE GESTITE ESG, sociale ed economia reale al centro dei progetti di crescita futuri
23/05/2023 Redazione MondoAlternative

Nel 2022 Finint Investments ha segnato un nuovo massimo storico, registrando un fatturato di oltre 16 milioni di euro (+23%) rispetto al 2021 e un totale delle masse gestite di oltre 4 miliardi, in crescita dell’11% rispetto ad inizio anno grazie a una raccolta netta di oltre 300 milioni di euro.

Oggi Finint Investments (Gruppo Banca Finint) è attiva nella gestione di 38 fondi mobiliari e immobiliari grazie a un team di 60 analisti e gestori e a un pool di ingegneri e architetti che hanno consentito alla società di realizzare importanti investimenti nel settore immobiliare sia nel filone delle energie rinnovabili sia con interventi di social housing, come quello realizzato a Rovereto con 68 appartamenti per le famiglie interamente costruiti in legno recuperato dopo la tempesta Vaia. O ancora quelli dedicati agli studenti e agli young professionals, come il complesso delle due torri in piazza Giovanni XXIII a Padova Est, dove saranno realizzati 57 miniappartamenti, o il nuovo Campus X di Modena nell’area dell’ex Fonderia Corni con 313 camere, entrambi gestiti attraverso il Fondo Pitagora.

Nel 2022 la società ha fatto sapere di aver investito seguendo tre pilastri principali su cui si baserà anche la crescita futura: 1) contrastare il cambiamento climatico e tutelare gli ecosistemi con 285 Mpw in gestione provenienti da impianti fotovoltaici, eolici o da energie rinnovabili e 21 nuovi progetti green in programma; 2) supportare la crescita inclusiva e sostenibile (in questo ambito rientrano i fondi per l’housing sociale con più di 100 milioni di euro investiti per la valorizzazione di immobili esistenti per 1434 alloggi previsti e oltre 2000 posti letto, parte dei quali saranno poi concessi a prezzo calmierato a famiglie e studenti); 3) supportare le imprese nei percorsi di digitalizzazione e innovazione ma anche nei processi che possano favorire la rigenerazione urbana con oltre 555 milioni di euro investiti direttamente nella crescita delle Pmi Italiane.

In particolare, nel corso di quest'anno Finint Investments ha in programma il lancio della terza edizione di due fondi che hanno mostrato performance e rendimento molto interessanti: il fondo Pmi Italia (fondo di private debt dedicato alle imprese e al sostegno all’economia reale) e il fondo Principal Finance (fondo di investimento alternativo riservato, che ha come principale target d’investimento esposizioni verso portafogli di attivi performing e distressed originati principalmente da istituzioni finanziarie e aziende industriali italiane).

“Il 2022 è stato un anno di grande soddisfazione: la divisione real estate ha mostrato una crescita in tutte le aree di business con l’avvio dei nuovi fondi Tulipa e Pitagora, nella divisione energy vi è stato un incremento di circa 100 milioni di euro e nella divisione sviluppo e reddito di oltre 150 milioni di euro. Anche l’area mobiliare ha registrato una crescita delle masse di oltre 100 milioni di euro, legata all’istituzione e all’avvio di due nuovi investimenti collettivi (OICVM) dedicati alla clientela retail e alla crescita nella divisione NPE e private capital. Possiamo guardare al domani con entusiasmo, con l’obiettivo di continuare ad investire nell’economia reale a supporto delle imprese e dei territori, certi di poter contare su un rinnovato Consiglio di Amministrazione e su un team strutturato capace di capace di rispondere alle esigenze di investitori istituzionali e professionali sia italiani che esteri”, ha dichiarato Mauro Sbroggiò, Amministratore Delegato di Finint Investments.

In questo contesto e con l’obiettivo di rilanciare ulteriormente la crescita della società è stato approvato anche il rinnovo del Consiglio di Amministrazione della Sgr con l’ingresso di 3 nuovi esponenti. Si tratta di due esperti del settore del risparmio: Ivonne Forno (giurista trentina, con un master in “Gestione e consulenza finanziaria” all’Università di Trento, in precedenza ha lavorato per primari fondi pensione e società di Asset Management), e Luca Dondi dall’Orologio (bolognese, già Amministratore delegato di Nomisma Società di Studi Economici). Fa inoltre il suo ingresso nel Cda anche Margherita Marchi, Corporate Strategy & Business Development Director di Banca Finint, dando avvio così all’ingresso della nuova generazione di imprenditori. I tre nuovi membri si aggiungono a Paolo Gabriele, Leonardo Pagni, Giovanni Perissinotto e Mauro Sbroggiò.

“Voglio dare il mio personale benvenuto e augurio di buon lavoro al nuovo Consiglio di Amministrazione di Finint Investment, tutti voi avrete il difficile compito di migliorare risultati già oggi straordinari sotto molti punti di vista. L’attenzione alla sostenibilità e al sociale dei nostri investimenti dovrà continuare e incrementare, sono le nuove generazioni che ce lo chiedono ed è per questo che sono felice che mia figlia Margherita possa continuare il suo percorso di crescita affiancando professionisti di questo calibro. Potrà così prepararsi al meglio e dare il suo contributo al rafforzamento della società offrendo quei punti di vista e quella determinazione che solo le nuove generazioni sono capaci di dare”, ha dichiarato Enrico Marchi, Presidente di Banca Finint.

© 2024 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
Origine notizia Cerca Notizie Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 242
Giugno
2024
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA
MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
Dossier Fondi Private Market
DOSSIER  FONDI PRIVATE MARKET
Il Dossier offre una fotografia del mercato dei Fondi Private Market
Liquid Alternative
1st Quarter 2024 Update

LIQUID ALTERNATIVE FUND
Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi liquid alternative ed è scaricabile sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Dossier Fondi Equity

DOSSIER
FONDI EQUITY
Il dossier offre una fotografia del mercato dei Fondi Equity

ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2023 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153