AP7 E LGIM PER UN'INNOVATIVA STRATEGIA DI TRANSIZIONE CLIMATICA Si basa sull’engagement e mira a realizzare obiettivi climatici
01/06/2023 Redazione MondoAlternative

Legal & General Investment Management (LGIM), uno dei maggiori asset manager al mondo, e il fondo pensionistico svedese AP7, che rappresenta cinque milioni di risparmiatori del Paese, confermano la loro partnership per creare un’innovativa strategia di transizione climatica.

Questa nuova strategia di investimento attiva avrà l’obiettivo di promuovere un cambiamento reale e generare valore a lungo termine per gli azionisti, investendo, e successivamente attuando iniziative di engagement, con specifiche società in ritardo rispetto alla realizzazione di obiettivi climatici nei rispettivi settori. La strategia andrà a individuare le aziende all’interno di comparti centrali per il clima che hanno il potenziale per allinearsi con successo agli obiettivi di Parigi, ma che oggi non lo hanno ancora fatto. Questo aspetto differenza la strategia dagli approcci che investono in aziende già allineate con l’obiettivo del Net Zero entro il 2050.

Inoltre, la nuova strategia vuole contribuire a far sì che il mercato nel suo complesso, e non solo i leader climatici, raccolga la sfida della transizione verso le zero emissioni nel modo più rapido ed efficiente possibile. L’engagement con le società in portafoglio sarà altamente mirato, con l'obiettivo di accelerare il ritmo della transizione climatica e di massimizzare il valore a lungo termine per gli azionisti. La strategia seguirà un approccio d'investimento basato sui dati, sui fondamentali e sull’engagement, e cercherà di sostenere la transizione verso le zero emissioni nette entro il 2050 valorizzando gli insights della Global Investment Research di LGIM così come i suoi strumenti e i suoi team di Investment Stewardship.

Molte strategie ESG presenti sul mercato investono in aziende che sono leader negli approcci climatici attraverso prodotti indicizzati, oppure escludono i ritardatari. Per questa strategia, invece, seguiremo un approccio molto diverso: valorizzando la grande esperienza di LGIM in materia di Stewardship e il suo track record nell’engagement, unitamente allo strumento proprietario LGIM Destination@Risk, che ci consente di valutare i rischi di investimento legati al clima e le potenziali opportunità, riteniamo di poter proseguire in modo estremamente efficace il nostro impegno a promuovere un cambiamento reale nel mondo e generare rendimenti per gli investitori", ha affermato Nick Stansbury, Head of Climate Solutions di LGIM, mentre Richard Gröttheim, Ceo di AP7, ha aggiunto: “Abbiamo seguito un processo molto approfondito per trovare il giusto partner con cui collaborare. Abbiamo capito di avere in comune con LGIM esattamente lo stesso approccio. Non vediamo l’ora di sviluppare insieme questa soluzione innovativa nei prossimi anni”.

La decisione di AP7 di sviluppare questa nuova strategia di transizione climatica segna un ulteriore passo significativo nella partnership strategica con LGIM. Sottolineando questo aspetto, Volker Kurr, Head of Europe, Institutional di LGIM, ha commentato: “Nel continuo percorso di sviluppo internazionale di LGIM, i Paesi nordici rappresentano un mercato chiave e sono una regione leader nell'adozione di soluzioni di investimento ESG innovative. Siamo lieti di aver ottenuto questo mandato da AP7, le cui convinzioni fondamentali in materia di investimenti sul cambiamento climatico sono strettamente allineate alle nostre. Questa collaborazione rappresenta una novità molto importante per il modo in cui una strategia attiva guidata dall’engagement può integrare l’ownership attiva di un investitore globale, e non vediamo l'ora di sviluppare con loro questo importante percorso. Lavorando insieme riteniamo di poter dimostrare come gli investitori di lungo periodo possano diventare asset owner sempre più attivi, guidare il cambiamento e puntare a ottenere risultati positivi nelle aziende e nei mercati in cui investono”.

© 2024 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
Origine notizia Cerca Notizie Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 239
Marzo
2024
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA
MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
Dossier Fondi Tematici
DOSSIER  FONDI TEMATICI
Il Dossier offre una fotografia del mercato dei Fondi Tematici
Liquid Alternative
1st Quarter 2024 Update

LIQUID ALTERNATIVE FUND
Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi liquid alternative ed è scaricabile sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Dossier
Strategie Alternative
DOSSIER
STRATEGIE ALETRNATIVE
Il dossier offre una fotografia delle Strategie Alternative e include uno speciale dedicato ai vincitori dei MondoAlternative Awards 2024

ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2023 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153