INDIA, I RISULTATI ELETTORALI VISTI DAI MERCATI GLOBALI Per Amol Gogate, gestore del fondo Carmignac Portfolio Emerging Discovery
07/06/2024 Redazione MondoAlternative
Dopo elezioni durate sette settimane, è probabile che questo fine settimana Narendra Modi presti giuramento come primo ministro indiano per la terza volta. In questo mandato, però, dipenderà dal sostegno dei propri partner di coalizione. A evidenziarlo è Amol Gogate, gestore del fondo Carmignac Portfolio Emerging Discovery, che sottolinea inoltre come uno dei motivi per cui Modi è stato un leader così efficace è che il suo partito aveva una maggioranza semplice. 
"Il mercato, o le aziende, non hanno mai dovuto preoccuparsi che un partner di coalizione ostacolasse una particolare riforma o legislazione. Le sue politiche a sostegno delle imprese e la sua ortodossia fiscale hanno indubbiamente sostenuto la forte performance registrata di recente dall’India. Fortunatamente per Modi, i suoi due maggiori partner di coalizione (N Chandrababu Naidu e Nitish Kumar) sono entrambi politici orientati alle riforme con una lunga esperienza di collaborazione con il BJP. Entrambi hanno fatto parte della coalizione NDA con il mentore di Modi, Atal Behari Vajpayee (primo ministro dal 1999 al 2004). Quella coalizione è ricordata per le riforme economiche e di governance che hanno gettato le basi della decennale crescita economica indiana", ha spiegato Gogate, che ha inoltre aggiunto: "La gestione di una coalizione potrebbe però in qualche modo rallentare il ritmo di esecuzione del governo. Per assicurarsi di poter portare avanti il proprio ambizioso programma economico, Modi dovrà seguire il suo mentore Atal Behari Vajpayee, che ha sposato il "dharma della coalizione". Se da un lato i risultati elettorali hanno certamente frenato i mercati e il sentiment nel breve periodo, dall'altro dimostrano che l'India è una vera democrazia. E con Modi al timone, sembra probabile che la prossima fase di sviluppo economico proceda e la tesi di investimento a lungo termine per l'India, per ora, rimane solida".
Infatti, secondo il gestore di Carmignac, l'aumento dell'allocazione di capitale da parte degli investitori globali sarà probabilmente un catalizzatore per la crescita futura del Paese; finora gli investimenti nel mercato azionario e obbligazionario indiano sono stati prevalentemente domestici, ma due eventi potrebbero scuotere la situazione: l'inclusione dell'India nell'indice dei titoli di Stato dei mercati emergenti di JP Morgan, ampiamente seguito, a partire da giugno 2024, e l'inclusione delle obbligazioni indiane idonee nell'indice dei mercati emergenti in valuta locale di Bloomberg, a partire da settembre 2024.
"Secondo le nostre stime, questi due eventi potrebbero portare fino a 40 miliardi di dollari di nuovi investimenti esteri. Man mano che gli investitori internazionali acquisiranno familiarità con il Paese, questo sviluppo dovrebbe trasferirsi anche ai mercati azionari. Questo boost di capitali, unito all’approccio pro business di Modi e a un sistema finanziario nazionale ben gestito, significa che i mercati indiani sono pronti a proseguire la propria marcia al rialzo. Dato che però le valutazioni sono già elevate e il contesto politico è oggi più incerto, la volatilità potrebbe aumentare, per cui la selettività diventa sempre più importante. A nostro avviso, le aziende a piccola e media capitalizzazione beneficeranno di un probabile ciclo di crescita degli investimenti, così come i servizi finanziari, il settore manifatturiero di fascia alta e quello immobiliare. Le attività più innovative e con maggiore potenziale di crescita rapida emergeranno grazie a un ecosistema di grande supporto per le aziende in espansione", ha concluso Gogate.
© 2024 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
Origine notizia Cerca Notizie Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 241
Maggio
2024
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA
MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
Dossier Fondi Private Market
DOSSIER  FONDI PRIVATE MARKET
Il Dossier offre una fotografia del mercato dei Fondi Private Market
Liquid Alternative
1st Quarter 2024 Update

LIQUID ALTERNATIVE FUND
Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi liquid alternative ed è scaricabile sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Dossier Fondi ESG

DOSSIER
FONDI ESG
Il dossier offre una fotografia del mercato dei Fondi ESG

ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2023 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153