Skip Navigation Links
Database
Notizie
Formazione
Multimedia
Glossario
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
C
Calmar Ratio: il Calmar Ratio è il rapporto usato per determinare il rendimento corretto per il rischio di drawdown in un hedge fund. La formula è: [Rendimento composto annualizzato/Massimo drawdown (in valore assoluto)]. Più alto è l'indice di Calmar meglio è. Alcuni fondi, infatti, presentano rendimenti molto elevati ma anche un alto rischio di drawdown. L'indice fornisce, quindi, il rendimento offerto dal fondo, aggiustato per il rischo di drawdown.
Capital Asset Pricing Model (CAPM): teoria economica che descrive la relazione tra rischio e rendimento atteso di un'attività. Il modello asserisce che l'unico rischio che gli investitori razionali sopportano è il rischio sistematico, perché è l'unico rischio che non può essere eliminato con la diversificazione, e sostiene che il rendimento atteso di un'attività/portafoglio è uguale al tasso d'interesse risk-free più un premio per il rischio.
Capital gain: guadagno in conto capitale, è il guadagno da capitale costituito dalla differenza fra il prezzo di acquisto e quello di vendita di un bene d'investimento: è soggetto alla tassazione del 12,5%.
Cash flow: saldo tra gli incassi (o entrate) e i pagamenti (o uscite) di un'impresa avvenuti in un determinato arco di tempo. Rappresenta, quindi, l'ammontare delle disponibilità finanziarie di cui può disporre l'azienda dopo un determinato periodo di tempo.
Clausola di high watermark: clausola che impedisce al gestore di un hedge fund di ricevere la performance fee fintanto che le perdite subite dal fondo non siano state reintegrate.
Clearing: termine con cui si indica l'operazione tramite la quale gli operatori, che hanno abitualmente rapporti reciproci, compensano le loro posizioni di credito e debito e regolano unicamente l'eventuale saldo. Con il termine clearing agent si indica il singolo operatore.
Commissione di incentivo/Incentive Fee/Performance Fee: commissione pagata al gestore calcolata come percentuale del risultato ottenuto dal fondo, su un determinato periodo di tempo.
Commissione di ingresso: commissione di sottoscrizione per accedere al fondo.
Commissione di uscita: commissione pagata al momento del riscatto delle quote.
Commissione di gestione/Management Fee/Fixed Fee: commissione dovuta al gestore in percentuale fissa dell'attivo del fondo.
Commodity: materia prima o prodotto primario che sul mercato si differenzia quasi unicamente per il prezzo ed è largamente scambiato a livello internazionale.
Commodity fund: fondo comune di investimento che opera sul mercato specializzato negli investimenti in merci.
Commodity Futures Trading Commission (CFTC): commissione istituita dal Congresso degli Stati Uniti nel 1975 con il compito di regolamentare l'attività delle borse merci statunitensi e di vigilare sui contratti futures, sulle merci, sulle valute e sui contratti option.
Commodity Trading Advisor e Commodity Pool Operator: operatore autorizzato ad operare nel campo delle materie prime, monete, futures e derivati.
Condizione pass through: vantaggio fiscale garantito dalla legislazione statunitense, che evita di pagare le imposte per i proventi della sottoscrizione al fondo due volte, cioè a livello di fondo e a livello personale.
Contratto derivato: contratto avente per oggetto uno strumento finanziario derivato (v. strumento derivato).
Copertura: operazione consistente nel ridurre i rischi di fluttuazione di una variabile economico-finanziaria (rapporto di cambio, tasso di interesse, prezzo di tioli), come ad esempio l'acquisto di una posizione corta su titoli simili a quelli posseduti in portafoglio, allo scopo di compensare l'effetto di eventuali variazioni del livello complessivo del mercato di riferimento.
Corporation: termine con cui si indicano le società per azioni.
Correlazione: misura statistica standardizzata (compresa nell'intervallo +/- 1). Descrive la relazione tra due variabili: una correlazione pari a +1 indica che le due variabili si muovono con uguale intensità e uguale direzione; una correlazione pari a -1 indica che le due variabili si muovono con uguale intensità e direzione opposta; una correlazione pari a 0 indica che le due variabili sono tra loro indipendenti.
CPO: qualsiasi persona che attraverso l'organizzazione di un fondo o di un pool sollecita, raccoglie o accetta da terzi denaro, azioni o altri beni con lo scopo di operare nei mercati dei future e delle opzioni regolati dalla Commodity Futures Trading Commission.
CTA: qualsiasi persona che per compenso o profitto offre della consulenza direttamente o indirettamente, attraverso pubblicazioni o media, sulla convenienza di acquistare o vendere commodity futures o contratti di opzioni. I CTA sono sottoposti alla vigilanza della Commodity Futures Trading Commission.
Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2019 - MondoInvestor S.r.l. -Sede Legale ed Uffici: Via Gustavo Fara, 9 - 20124 Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153